Robot Aspirapolvere

Robot Aspirapolvere_Samsung SR8730 Navibot Light_1
Robot Aspirapolvere_Samsung SR8730 Navibot Light_1

Con la semplice pressione di un pulsante del robot aspirapolvere si può avere un pavimento pulito e lucidato in men che non si dica. Gli aspiratori robotizzati odierni ormai sono dotati infatti di sistemi di navigazione intelligente permette loro di muoversi autonomamente all’interno della casa, raccogliendo efficacemente dal pavimento polvere, capelli e briciole, pulendo anche gli angoli, lungo i bordi e sotto i mobili e funzionando in modo efficiente su tutti i tipi di pavimenti lisci, in alcuni casi anche su tappeti a pelo corto. Spesso infatti si danno per scontati i rischi che la sporcizia può causare, riconducendola solo ad una questione estetica e tralasciando le questioni di salute ad essa legate, come le allergie, che l’uso costante di un aspirapolvere robot può mitigare.

Tutti i Robot in Offerta
Aspiratore per Polvere e Pulizia
Aspiratore per Polvere e Pulizia

Aspiratore per Polvere e Pulizia

Sebbene ci si impegni sempre ad eliminare la polvere, non importa se con la scopa, un aspirapolvere, un robot aspiratutto o una scopa elettrica, spesso non si ha ben presente che cos’è. La polvere è una componente molto più elaborata e complessa di quello che si ritiene, dato che è composta da frammenti piccolissimi di tutte le sostanze che si sono disgregate in un determinato ambiente. La polvere che si trova in casa è composta per la maggior parte da cellule epiteliali umane, peli di animali, acari, briciole di alimenti e addirittura muffe, motivazione per cui la sua presenza comporta una particolare sensibilità nei soggetti allergici.

La causa principale dell’allergia alla polvere non è dunque la polvere stessa, ma una delle sostanze in essa contenuta, e che nella maggior parte ha a che fare o con gli acari o con il pelo di alcuni animali domestici. Le allergie infatti sono universali e possono colpire soggetti che appartengono a qualunque fascia di età e senza distinzione di sesso, dunque delle accortezze durante la pulizia di casa e l’utilizzo quotidiano di un robot aspirapolvere possono veramente fare la differenza sotto questo punto di vista.

Robot Aspirapolvere Contro gli Acari
Robot Aspirapolvere Contro gli Acari

Robot Aspirapolvere Contro gli Acari

La pulizia costante della casa, sia essa fatta con un robottino che con un aspirapolvere classico, aiuta tra l’altro a ridurre notevolmente la presenza di quelli che sono definiti “allergeni perenni”, ossia delle sostanze allergizzanti che sono determinanti oppure che rendono più facile la comparsa dei sintomi allergici. Questi allergeni perenni si trovano in modo costante nell’ambiente, e di conseguenza per tutto l’anno causano sintomi allergici: ne sono un ottimo esempio gli acari della polvere, che vivono sia nella polvere che nella farina.

La reazione allergica che causa questo tipo di acari è una crisi asmatica che tende al mantenimento di uno stato di iperattività bronchiale, dai 15 ai 30 giorni successivi, reazione differente da quella dei pollini per cui è necessario semplicemente rientrare in casa o cambiare zona per far sparire la reazione. Dunque pulire frequentemente con un robot aspirapolvere in questi casi è fondamentale, dato che la reazione agli acari tende a mantenersi per un lasso di tempo prolungato.

Questo tipo di allergia è definita perenne, ma in modo non letterale dato che la reazione ha in realtà un livello massimo, che corrisponde al periodo in cui nelle case viene utilizzato il riscaldamento. Il picco di reattività degli acari avviene dunque tra novembre e marzo, esprimendo il massimo della loro allergizzazione in ambienti con temperature elevate e in ambienti umidi, dunque l’uso dell’aspiratore robotizzato o dell’aspirapolvere è caldamente raccomandato in questi mesi.

Robot per le Allergie al Pelo di Animali
Robot per le Allergie al Pelo di Animali

Robot per le Allergie al Pelo di Animali

Cani, gatti, topolini e uccelli sono alcune tra le specie più frequenti che causano reazioni allergiche. Questo perché il loro pelo costituisce una fonte consistente di allergeni, che può tra l’altro essere a rischio continuo considerato che il contatto diretto con l’animale di casa può non essere necessario per dare il via alla reazione allergica. Questo accade poiché il pelo degli amici a quattro zampe è presente in ogni zona della casa, che risulta così “contaminata”.

L’allergene dove vive un animale si può insidiare nei tappeti, nella tappezzeria e nell’aria, di conseguenza per una vita serena e compatibile con i propri amici pelosi l’uso quotidiano di un robot aspiratutto o di un aspirapolvere è fondamentale. Nelle case con animali domestici che perdono molto pelo, il serbatoio del robot aspirapolvere può riempirsi più rapidamente, ma è possibile agevolare il lavoro del robottino programmandolo per una pulizia frequente e svuotando spesso il serbatoio (in alcuni casi, specialmente se ci sono animali a pelo lungo, anche a metà dell’operazione di pulizia).

Saltuariamente è bene anche pulire le spazzole del robot aspiratutto per evitare un eccessivo accumulo di peli e capelli che, alla lunga, potrebbe danneggiare il robottino. Una delle caratteristiche più importanti di un aspirapolvere robot è il filtro, l’efficienza del quale è fondamentale per non far fuoriuscire dal robottino polvere, acari, peli, capelli e allergeni. I più diffusi e più efficaci negli aspirapolvere robot sono i filtri HEPA.

I Filtri HEPA
I Filtri HEPA

I Filtri HEPA

I filtri HEPA (High Efficiency Particulate Air) sono conosciuti anche come filtri assoluti, e sono costituiti da fogli di microfibra di vetro che vengono piegati su dei separatori in alluminio ondulato, successivamente fissati ad una cornice rigida (di forma rettangolare o quadrata), di metallo o di legno. Il filtro HEPA ha un’efficienza ottima dato che consente all’aspirapolvere robot di aspirare e catturare particelle di polvere fino a 0,3 micron, ed è frequentemente usato sia negli aspirapolvere classici che negli aspiratori robotizzati.

Oltre ai filtri HEPA nella categoria dei filtri assoluti si annoverano anche i filtri ULPA (Ultra Low Penetration Air), definizione dettata dal fatto che i filtri HEPA e ULPA hanno una elevata efficienza di filtrazione. I filtri HEPA più precisamente presentano un’efficienza di filtrazione compresa tra l’85% (H10) e il 99,995% (H14), mentre i filtri ULPA ne hanno una quantificabile tra il 99,9995% (U15) e il 99.999995% (U17).

Aspirapolvere Robot: Batterie NiCd o NiMH?
Aspirapolvere Robot: Batterie NiCd o NiMH?

Aspirapolvere Robot: Batterie NiCd o NiMH?

Nonostante posseggano molti svantaggi, le batterie più presenti in commercio sono quelle al nichel cadmio (NiCd) e quelle al nichel metallidruro (NiMh). Le batterie NiCd sono molto inquinanti poiché contengono molto cadmio, e hanno un’autonomia che tra una carica e l’altra risulta essere limitata, infatti vanno usate subito altrimenti si riscaricano. Oltre questo, le batterie NiCd hanno una durata che in generale si rivela essere breve, in quanto si possono ricaricare solamente un tot di volte.

Altro inconveniente di questo tipo di batterie è l’effetto memoria, per cui bisogna consumare fino alla fine l’energia e solo dopo metterle a ricaricare, altrimenti alla lunga perdono la capacità di ricarica. Le batterie NiMh invece, che sono presenti per la maggior parte dei robot aspirapolvere qui recensiti, sono decisamente meno pericolose per l’ambiente, hanno uno spunto costante superiore, durano di più e sono più leggere, e arrivano al massimo della potenza dopo 7 o 8 cariche complete.

Tutti i Robot in Offerta

Quali sono i Migliori Robot Aspirapolvere?

Sebbene nel nostro sito ci siano recensioni complete e dettagliate riguardo i migliori robot aspirapolvere presenti sul mercato e una sezione appositamente dedicata ai migliori robot aspirapolvere in base a ciascuna esigenza e necessità dei consumatori, nella tabella sottostante vi suggeriamo di considerare i seguenti aspirapolvere robot in base alle caratteristiche precedentemente esposte con la nostra top 5:

iRobot Braava 320Questo robot lavapavimenti è perfetto per la pulizia e la lucidatura di ogni superficie e ha un design sottile e pratico. Il robot lavapavimenti ha due modalità di pulizia, una a secco con cui il robot Braava 320 raccoglie polvere, peli, briciole e tutto lo sporco sul pavimento di casa, e una modalità di pulizia umida con cui elimina efficacemente macchie ed aloni.
iRobot Looj 330Il robot Looj 330 ha un corpo resistente all’acqua ed è stato progettato in modo specifico per funzionare nell’ambiente umido delle grondaie. Il robot pulitore Looj 330 offre inoltre migliori funzioni di sicurezza, facendo avere le mani sempre libere con l’apposito gancio da cintura a chi lo utilizza.
Imetec Ecovacs WinbotIl potente motore permette al robot lavavetri Ecovacs Winbot W710 di conservare la forza di aspirazione necessaria per rimanere ben saldo alla finestra e non cadere. Di conseguenza questo robot lavavetri pulisce in modo decisamente efficace i vetri di casa senza il rischio di fare alcun danno.
Samsung VR20F9050UW POWERbotQuesto robot aspirapolvere possiede un' ampia spazzola larga ben 31 cm ed è dotato di sistema Pet Hair Care. Con il sistema Pet Hair Care questo aspirapolvere robot raccoglie in maniera efficace in una sola passata non solo la sporcizia che si annida in casa, ma attira in modo fantastico i capelli ed i peli di animali rivelandosi essere uno dei migliori robot per questo scopo.
LG VR64607LV Hom-BotQuesto robot possiede l’esclusivo sistema intelligente di navigazione RoboNavi™ 9.0 OS Technology che, con un doppio processore, analizza e reagisce ai vari input che rileva nell’ambiente in modo immediato. In questo modo il robot garantisce sempre una perfetta copertura dell’area da pulire, e si può anche aggiornare in modo periodico scaricando gli upgrade sul sito LG.
Deep Reset della batteria iRobot Roomba
Deep Reset della batteria iRobot Roomba

Deep Reset della batteria iRobot Roomba

Può capitare con un utilizzo quotidiano del robottino aspiratutto il notare dei segni di stanchezza della batteria. I robottini iRobot hanno una procedura standard per resettare e rigenerare le batterie ed è estremamente facile e semplice da eseguire, e la sua esecuzione allungherà di molto la durata della vita della batteria. Basterà accendere il robot premendo il pulsante “Clean”, e poi si dovranno tenere premuti per 10 secondi il tasto “spot” e “dock” sovrastanti.

In seguito si dovranno rilasciare contemporaneamente i pulsanti del robot, fino a quando si sentirà il tipico suono del robottino iRobot. Poi si dovrà mettere in ricarica il robot per almeno 12 ore nella Home Base fino a quando si illuminerà il LED verde che confermerà l’avvenuta ricarica: in men che non si dica, il Deep Reset del robot aspirapolvere è fatto!

La Virtual Wall del Robottino Aspirapolvere
La Virtual Wall del Robottino Aspirapolvere

La Virtual Wall del Robottino Aspirapolvere

Diversi modelli di robot aspirapolvere danno anche la possibilità di aggiungere un Virtual Wall, letteralmente un “muro virtuale”. Questa funzione supplementare dell’aspirapolvere robotizzato fa sì che venga creata una barriera invisibile” che non sarà oltrepassata dal robottino.

Questa funzione, presente nei robot dal prezzo più elevato e anche aggiungibile come negli aspirapolvere robotizzati iRobot, è ottima per creare dei confini per non far entrare il robot in una determinata zona o stanza, funzione molto utile per chi ad esempio sta studiando o se c’è un bimbo piccolo che dorme o qualcuno che non si vuole disturbare con il rumore dell’aspirapolvere robot.

La funzione Virtual Wall posseduta da alcuni aspiratori robotizzati è ottima anche per evitare che il robot aspiratutto si avvicini a cavi elettrici, fili o oggetti e mobili delicati. Posizionare il Virtual Wall fuori dalla porta o dall’inizio dell’area che si vuole delimitare è ottimo per avere migliori prestazioni sotto questo punto di vista e fare sì che il robot aspirapolvere non si addentri in determinate zone.

Robot per i Pavimenti, per i Vetri e per il Giardino
Robot per i Pavimenti, per i Vetri e per il Giardino

Robot per i Pavimenti, per i Vetri e per il Giardino

La tecnologia robotica si è evoluta sempre di più, fino a creare degli aiutanti robot anche per quanto e riguarda la pulizia di pavimenti, vetri e persino per giardini ed esterni.

I robot lavapavimenti infatti ormai sono aiutanti in moltissime case e, ad un ottimo prezzo, puliscono benissimo ogni tipo di superficie solida, dal laminato, al legno al vinile. Tramite i panni come ad esempio i classici in microfibra, i robottini lavapavimenti attraggono e catturano la sporcizia del pavimento, pulendo in maniera efficace usando in alcuni casi solamente acqua o il detergente che più preferite.

Alcuni robottini inoltre, permettono la pulizia sia a secco che ad umido, rilasciando acqua o soluzione detergente di continuo tramite uno speciale serbatoio integrato o che si può aggiungere separatamente nel robot, ed in entrambe le modalità si raccolgono sporcizia, peli e capelli in maniera efficace e completa.

Robot per i Pavimenti, per i Vetri e per il Giardino
Robot per i Pavimenti, per i Vetri e per il Giardino

Il robot lavavetri invece ha un funzionamento autonomo, e gli ultimi modelli sono dotati di un esclusivo sistema di navigazione con cui il robot rileva la dimensione della finestra ed elabora il percorso ottimale di pulizia, fermando il robot da solo quando il vetro è pulito e ha rimosso lo sporco su tutta la superficie. Ovviamente un robot lavavetri è un ottimo aiutante per i vetri di casa, ma non è adatto a pulire superfici irregolari o smerigliate, poiché il robottino potrebbe subire danni.

Grazie ad un potente motore alimentato a corrente i robot lavavetri creano un “effetto ventosa” con cui è garantita un’adesione ottimale ai vetri, dando risultati veramente buoni; spesso i robot lavavetri hanno anche dei cingoli in silicone morbidi, in modo da non rovinare le superfici e permettendo al robottino di muoversi liberamente.

Alcuni robot inoltre sono stati progettati appositamente per la pulizia e la cura di ambienti esterni, come il giardino o le grondaie. Questo tipo di robot ha un design realizzato appositamente per consentire al robot di adattarsi a qualsiasi tipo di grondaia, rilevando lo sporco ed adattandovisi automaticamente in modo da garantire una pulizia efficace.

Aspirapolvere Robot e Mappatura degli Ambienti
Aspirapolvere Robot e Mappatura degli Ambienti

Aspirapolvere Robot e Mappatura degli Ambienti

I più evoluti modelli di robot aspiratutto (che spesso sono quelli appartenenti alla fascia di prezzo più elevata, anche se in alcuni casi questo tipo di tecnologia si può trovare anche in quelli appartenenti alla fascia di prezzo media) permettono di fare una “mappatura” della stanza, che si serve di un sistema che usa fotocamere e speciali sensori per mappare le superfici in cui il robot si trova. La telecamera superiore di alcuni robottini riesce a mappare il soffitto scannerizzando 30 immagini al secondo, ed in alcuni casi persino  il pavimento è “letto” dalla telecamera inferiore e da dei sensori ottici presenti in alcuni tipi di robot (come i robot Samsung o LG).

Di conseguenza il sistema di mappatura, specialmente quello dei modelli di aspirapolvere robot più all’avanguardia, funziona molto bene anche in stanze buie e senza luce. In questo modo con la mappatura degli ambienti l’aspirapolvere robot rileverà tutte le informazioni mirate alla copertura ottimale di ogni superficie, tra cui conformazione dei pavimenti, grandezza delle stanze di casa, localizzazione e distanze.

Alcune tecnologie robotiche avanzate arrivano addirittura in alcuni robot ad abbinare laser e mappatura, abbinamento in cui i sensori al laser riescono a vedere ciò che circonda il robot aspirapolvere e a creare di conseguenza delle mappe accurate delle zone da pulire. I robot aspirapolvere che possiedono questa tecnologia aggiornano così costantemente le mappe delle stanze e, se nella stanza viene introdotto un nuovo oggetto durante la pulizia, il robot aspiratore dotato di questo tipo di mappatura lo aggiungerà automaticamente alla mappa.

Tutti i Robot in Offerta